Reusing 1 meter of Recovo fabric saves on average 293 L of water

Tessuto di Viscosa: cos'è, caratteristiche, applicazioni e molto altro ancora

La viscosa, nota anche come rayon, è uno dei tessuti più utilizzati nel mondo della moda. Recentemente ha guadagnato popolarità in risposta alla richiesta di fibre naturali; ma cos'è esattamente la viscosa, da dove proviene, quali sono le sue caratteristiche ed è davvero un tessuto naturale?

Che cos'è la viscosa?

La viscosa è un tipo di tessuto semisintetico, creato come alternativa artificiale più economica alla seta, derivante dall'estrazione di fibre di cellulosa dal cuore di alcuni alberi come il pino, il bambù o l'eucalipto, trasformate in filati di tessuto.

Come si produce la viscosa

La viscosa si ottiene dalla lavorazione dello xantato di cellulosa, il principale costituente delle pareti cellulari delle piante, che viene estratto dal legno e dalle fibre vegetali e trasformato in un liquido viscoso che viene poi sottoposto a una serie di processi chimici per ottenere una fibra che imita le qualità delle fibre naturali come la seta e il cotone.

Viscosa e rayon sono la stessa cosa?

Sebbene la viscosa sia comunemente chiamata rayon, in realtà è una variante del rayon, così come il modal e il lyocell. Queste varianti si differenziano principalmente per il processo di produzione, in quanto ciascuna viene trattata in modo diverso e trasformata in tessuti con proprietà differenti. Il rayon stesso è prodotto con il processo di immersione della cellulosa e, contrariamente al rayon di viscosa, non viene estratto da fibre vegetali, ma solo dalla cellulosa del bambù o del legno.

Storia del rayon viscosa

Il rayon viscosa è stato originariamente creato nel 1883 da Edward John Bevan e Charles Frederick Cross, come alternativa artificiale più economica alla seta, in quanto ha un drappeggio e una sensazione di morbidezza simili a quelli del materiale di lusso. Il primo rayon di viscosa in commercio è stato prodotto da un'azienda britannica nel novembre 1905. Il nome "rayon" è stato adottato nel 1924 e "viscosa" è stato utilizzato per il liquido organico viscoso usato per produrre rayon e cellophane. In Europa, tuttavia, il tessuto stesso è stato chiamato "viscosa", che è stato considerato un termine alternativo accettabile per il rayon.

Caratteristiche del tessuto di viscosa

Il tessuto di viscosa è molto morbido al tatto e spesso ha l'aspetto della seta e la sensazione del cotone. Dal punto di vista chimico, la viscosa assomiglia al cotone, ma può anche assumere molte qualità diverse a seconda della sua produzione.

Si tratta di un tessuto molto versatile, adatto sia all'utilizzo da solo che in mischia con altri tessuti. L'aspetto lucente dei tessuti di viscosa conferisce loro un aspetto costoso, pur essendo in genere piuttosto accessibili. La viscosa è anche un materiale ipoallergenico e altamente traspirante, in grado di mantenere il fresco nei climi caldi e utile anche per fornire un livello di isolamento di base alle temperature fredde; non trattiene il calore e allontana molto bene l'acqua e il sudore, rendendolo ideale per magliette e abbigliamento sportivo.

Non è un tessuto elastico, ma può essere miscelato con altri tessuti, come l'elastan, per aggiungere elasticità. Si drappeggia bene e può essere utilizzato per creare drappeggi e movimento in vari capi e stili.

Inoltre, si tinge facilmente; è in grado di mantenere il colore senza sbiadire, anche dopo un uso e un lavaggio prolungati, per cui piace molto agli stilisti e agli esperti del settore (ecco perché è probabile trovare la viscosa nei colori e nelle tonalità più alla moda). Presenta colori intensi e brillanti che non cambiano.

 

 

Usi e applicazioni

Il rayon viscosa è ampiamente utilizzato nell'abbigliamento per la sua sensazione di morbidezza e comfort e può essere trovato in diversi tipi di indumenti come camicie e camicette, abbigliamento sportivo e accessori più piccoli come le sciarpe. Si trova negli usi finali del cotone, così come nei lussuosi velluti e taffetas; si trova anche nei prodotti per l'igiene femminile, nelle corde per pneumatici e come tessuto per interni per tende, tovaglie, tovaglioli, fodere per letti e coperte.

Come curare il tessuto di viscosa

Sebbene la viscosa sia un materiale resistente, perde gran parte della sua forza quando è bagnata a causa della sua capacità di assorbire l'umidità, quindi è molto importante trattare con cura i capi in viscosa bagnati. I capi in viscosa devono essere lavati a secco; è preferibile evitare la lavatrice e lavare a mano in acqua fredda, utilizzando un detergente delicato e lavorando delicatamente il tessuto, poiché si restringe facilmente. Dopo il lavaggio, risciacquare e scuotere l'acqua e appendere i capi o stenderli ad asciugare, preferibilmente evitando la luce diretta del sole. Strizzare o strizzare il rayon viscosa può danneggiarne le fibre, rovinando l'aspetto e la sensazione del tessuto. Se il tessuto è macchiato, essendo un tessuto che assorbe facilmente i colori, sarà più difficile rimuovere le macchie secche.

Impatto ambientale: la viscosa è un materiale sostenibile?

Nonostante i numerosi vantaggi della viscosa, il suo processo di produzione può essere dannoso per l'ambiente, soprattutto se viene prodotto in serie. Da un lato, a causa della deforestazione, poiché la viscosa deriva dal legno e dalle fibre naturali. D'altra parte, la produzione di viscosa utilizza un'alta concentrazione di sostanze chimiche tossiche che inquinano l'aria e l'acqua, come zolfo, ossidi di azoto e carbonio. Inoltre, la produzione di viscosa utilizza molta acqua, sia per l'irrigazione degli alberi che per il processo di trasformazione degli stessi in tessuto.
Tuttavia, la viscosa è biodegradabile, anche se l'impatto ambientale della sua produzione è ancora elevato. Pertanto, se si desidera utilizzare questo tessuto, si consiglia di utilizzare la viscosa esistente per evitare la sovrapproduzione, l'inquinamento dovuto alla sua produzione e il consumo di risorse inutili.

Nel nostro catalogo di maglieria circolare potete trovare viscosa e altri materiali per le vostre prossime collezioni che contribuiscono a ridurre l'impatto ambientale della moda. Potete anche provare a vendere i vostri tessuti avanzati, qualcuno potrebbe cercarli!

Non dimenticate di iscrivervi alla nostra newsletter per essere sempre aggiornati sulle novità del mondo della maglia: riceverete il 10% di sconto sul vostro primo ordine solo per esservi iscritti.

 

×
Having troubles to find a product? Send us your request qui

Main Menu